Chi siamo

La Cicala e lo SpazioELLE

A Pavona, dove la periferia di Castel Gandolfo incontra quella di Albano Laziale, nasce l’Associazione Culturale LA CICALA(Roma), in Via del mare 138,

Non è un caso che la sede dell’Associazione sia in quella che è definita l’estrema periferia romana, per capirne il senso bisogna considerare che tra i fondatori troviamo Laura Giovanna Bevione e Domenico Cornacchione, due artisti che hanno fatto del decentramento culturale e del lavorare in provincia la loro cifra stilistica.

Da anni, i due scultori, portano le loro opere in mostra nella provincia romana, in paesi fuori dai circuiti soliti dell’arte contemporanea.

L’Associazione prende il nome in prestito dalla celebre favola di Esopo, la Cicala e la formica, o meglio, dalla rivisitazione dello scrittore contemporaneo Michel Piquemal che inventa un nuovo finale alla favola, immaginando un’auspicabile quanto costruttiva amicizia l'operosa formica, e la cicala, una straordinaria cantante.

Negli spazi dell’Associazione sono previsti, corsi di disegno, di ceramica e di fotografia, finalizzati a facilitare la comprensione di un certo tipo di arte contemporanea.

Punto di eccellenza dell’Associazione è la creazione di “SPAZIO ELLE” uno spazio espositivo di arte contemporanea che a luglio ospiteranno la prima mostra di arte contemporanea curata da Domenico Cornacchione, una mostra collettiva con una ricca selezione di artisti.

Finalità dell'Associazione Culturale La Cicala

Riunendo in se artisti, artigiani, studenti e appassionati d'arte, l'Associazione Culturale La Cicala ha lo scopo di creare uno spazio d'iniziativa culturale che produca una forte crescita della conoscenza nell'arte contemporanea, promuovendo iniziative di scambio e d'incontro, organizzando mostre, eventi, incontri didattici, lezioni, visite guidate e mercati tematici.

I principi su cui, l’Associazione, fonda la propria costituzione sono, innanzitutto, la partecipazione attiva dei Soci nella consapevolezza delle caratteristiche che distinguono l’opera artistica e artigianale dalla produzione industriale.

Intendiamo per artistica -artigianale un prodotto creativo che sia diretta espressione della ricerca personale, che rispecchi la sensibilità di chi lo ha pensato e realizzato, valorizzando così attività in cui si incontrano manualità e intelletto e del quale l’artista/artigiano vive l’intero ciclo di lavorazione.

Per le ragioni sopra esposte l'Associazione Culturale La Cicala mette disposizione dei soci, i locali per mostre temporanee e una vetrina virtuale: La Vetrina della Cicala.

Un luogo dove gli artisti non professionisti, soci partecipanti ai corsi e alle attività dell'associazione, possono mettere a confronto i propri lavori e i propri progressi.

N.B. L'associazione La Cicala è senza scopo di lucro

Al servizio si accede previa selezione, è gratuito ma ad uso esclusivo dei soci.

Trae le risorse economiche per il suo funzionamento e per lo svolgimento delle sue attività:

- dalle quote associative versate annualmente dagli associati; 

- dai proventi d'iniziative attuate o promosse dall’Associazione;

- da proventi delle cessioni di beni e servizi agli associati e a terzi, anche attraverso lo svolgimento di attività economiche di natura artigianale o commerciale, svolte in maniera ausiliaria e sussidiaria e comunque finalizzate al raggiungimento degli obiettivi istituzionali;